Posterheroes 2019

Posterheroes 2019

Favini ~ Plug
Candidati

“A poster for integration” è il titolo del nuovo concorso Posterheroes 2019 che chiede alla comunità creativa internazionale di esprimere la propria visione sul tema dell’integrazione, con un poster 70×100 cm o un poster dinamico.

Favini e l’associazione PLUG sono partner per la progettazione e l’organizzazione dello storico concorso Posterheroes – sette edizioni all’attivo dal 2010 .

Il brief di “A poster for integration”

Viviamo in una società globalizzata, in cui tutti noi nel quotidiano entriamo in contatto con diverse culture, linguaggi e usanze.

L’integrazione, l’accoglienza e la diversità nella società contemporanea

Nel processo di integrazione, migrante ed ospitante sono attori temporanei nello stesso scenario ma con ruoli diversi. In questo contesto, dovrebbe essere compito di noi tutti promuovere il dialogo, i diritti dell’uomo, la tutela della pace, lo sviluppo sostenibile e più di tutto una cittadinanza globale.

Considerando la migrazione come una “trasfusione” di idee, di culture e di “saperi”, il concorso Posterheroes intende sensibilizzare le persone sui temi dell’integrazione e dell’accoglienza ed esaltare la “diversità” come risorsa su cui costruire le comunità del “domani” chiedendo alla comunità grafica internazionale di esprimere la propria visione attraverso un poster, statico o dinamico, che rifletta su queste tematiche.

Il concorso di grafica Posterheroes

I partecipanti avranno tempo fino al 3 giugno 2019 per consegnare il proprio elaborato grafico o video indicando a quale sezione intendono partecipare, se sezione Poster o Poster Dinamici, attraverso l’upload sul sito www.posterheroes.org.

La novità di questa edizione del concorso Posterheroes è l’inserimento di una nuova sezione: oltre ai classici poster 70×100 quest’anno sarà possibile partecipare con Poster Dinamici, cioè video di qualche secondo.

Una giuria internazionale, composta da esperti di grafica, arte e comunicazione, avrà il compito di selezionare i vincitori:

  • 40 poster 70x100cm
  • 10 poster dinamici, ossia video di 4/5 secondi in formato verticale.

Inoltre verrà assegneto un premio monetario di 2.500€ all’autore dell’opera, per ognuna delle due categorie, che meglio interpreterà i valori di “A poster for integration”.

I poster e i poster dinamici vincitori saranno oggetto di una mostra dedicata allestita durante il festival Torino Graphic Days 4 e una selezione dei quaranta poster andrà a creare il calendario dell’edizione corrente, progettato e realizzato dall’associazione PLUG e da Favini.

Candidati